venerdì 31 luglio 2015

YOUNGER, IO LEGGO

Ciao lettore, oggi ultima recensione di questo mese poi ci sentiremo a settembre, con tanti nuovi progetti !!!
Ma oggi, parliamo di libri, ringrazio la casa editrice Piemme, per avermi mandato questo libro.. che ho apprezzato tantissimo !!

Autore: Pamela Redmond Satran
Titolo: Younger, non conta l'età che hai solo quella che dici di avere
Titolo originale: Younger
Casa Editrice: Edizioni Piemme 
Anno pubblicazione: 07 Luglio 2015 
Genere: Narrativa femminile
Pagine: 277
Prezzo: cartaceo 16.90€, ebook 8.99€ Feltrinelli
STELLE: 4 stelle, leggero e ironico !!


Trama:
A volte nella vita basta dire… sì. Così, quando Alice capisce che non ne può più di fare la casalinga divorziata nel New Jersey, decide di tornare a Manhattan, dalla sua vecchia amica Maggie, per “ricominciare”. Ma come, se a 40 anni suonati, dopo quindici dall’ultima volta che è entrata in un ufficio, nessuna azienda che si rispetti potrebbe mai prenderla in considerazione per un lavoro? È così che quando Maggie le dà un’idea, Alice non può che lasciarsi convincere: fingersi una ventiseienne. Colpi di sole, jeans stretti, tacco alto, ed ecco che, nella notte di Capodanno, Alice diventa… la se stessa di vent’anni prima. Ben presto trova lavoro in una casa editrice, e incontra Josh, un ragazzo che portava i pannolini quando lei era al liceo. Per la prima volta da quando avevadavvero 26 anni, o anche da prima, Alice capisce che la vita può essere piena di possibilità. Anche se, una di queste, è che la scoprano – specie quando Josh decide di fare sul serio… Brillante, comica e romanticissima, la storia irresistibile di una casalinga davvero disperata che sceglie di cambiare vita. Perché non è mai troppo tardi per avere vent’anni – perlomeno a New York. {retro ed "Edizioni Piemme}

Lo consiglio?!
Lettore, che dire, non avevo nessuna aspettativa su questo libro e mi ha stupito in positivo... E' un libro ironico, leggero, divertente, mi sono lasciata trasportare dentro la vita di Alice e appena l'ho finito sono rimasta con la solita solitudine da abbandono, segno che il libro mi è piaciuto e non poco !! Ho amato Alice, il suo carattere è ben studiato e equilibrato, ho apprezzato molto il suo percorso che la porta a prendere consapevolezza di se stessa, delle sue doti di donna, madre e compagna. Dopo una vita passata ad aiutare gli altri, grazie all'amica Maggie e alla leggerezza di Capodanno, decide di ringiovanire il suo aspetto che la porta a dimostrare meno di trent'anni.
Così la notte di Capodanno si imbatte in Josh, un ragazzo bello, dolce ma che a soli venticinque anni; lui è attratto da lei, lei cerca di mantenere le distanze ma non riesce e si viene a creare una relazione che porterà Alice ad avere problemi per essere sia la madre quarantenne sia la ragazza ventinovenne che lavora e scrive il suo romanzo. Ma grazie anche al suo nuovo aspetto Alice riesce a trovare lavoro in una casa editrice, il suo sogno di sempre, che ora riesce ad ottenere solo grazie al suo aspetto giovanile, anche se poi il suo periodo di lavoro è costellato da idee originali e adatte al pubblico giovanile; idee che la portano ad assumere un ruolo di rilevanza all'interno della casa editrice.