Pagine

28.6.16

INTERVISTA A FRANCESCA SANTANGELO, AUTORE (EMERGENTE) DEL MESE

CIAO miei cari lettori sognanti, o sognatori letterati, o sogni letti, o slettisogni, i'm out.
Oggi come potete dedurre dal titolo del post parliamo con Francesca Santangelo, l'autore (emergente) del mese per conoscere meglio lei e il suo libro.
Tre parole che useresti per descriverti?
Oddio, questa è una domanda alla quale odio rispondere. Mi sembra sempre di vantarmi troppo, quindi opterei per “modesta”, “romantica” anche se molto spesso lo nego, però ammetto che l’elemento principale delle mie storie è l’amore incondizionato. Infine, l’ultima parola è “fantasiosa”.
Credo che le mie trame abbiano un non so che di originale perché fra tutti i libri che ho letto non ho mai trovato trame come le mie. E comunque, penso che tutte le scrittrici siano un po' fantasiose, altrimenti le storie sarebbero tutte uguali.

Come è nata la tua passione per la scrittura, hai degli autori preferiti che ami leggere e da cui trai ispirazione?
La mia passione per la scrittura è nata un po' per caso. Un giorno stavo pensando ad un momento particolare della mia vita, pensando a come avrei potuto agire o a cosa avrei potuto dire, e da lì ho cominciato a mettere nero su bianco quelle vicende. Molte volte scrivevo di ciò che mi sarebbe piaciuto fare nella vita, dei miei sogni, delle mie speranze, delle mie aspirazioni, o di ciò che mi era capitato in prima persona.
Sì, ho delle autrici preferite. Forse la gente si aspetta autori classici, ma sinceramente quegli autori non fanno per me. Preferisco Jamie McGuire dalla quale traggo ispirazione, Jennifer Armentrout, il duo Christina Lauren, Emma Chase e Samantha Young. Mi piacerebbe, un giorno, arrivare al loro livello.
Per quanto riguarda l’ispirazione, non ne traggo solo dalle mie autrici preferite, ma anche da quelle che magari leggo per la prima volta. Ma vorrei chiarire che questi libri non mi ispirano le trame o i soggetti da trattare, bensì il modo di scrivere. A volte, dopo una lettura, mi rimetto sulla mia storia e scrivo tranquillamente, senza interruzioni nella mia mente e quindi anche sul foglio.

60 giorni per dire sì, è il tuo esordio editoriale, raccontaci come è nata la storia?
Allora... questa è bella. Io seguo la serie televisiva Reign, quella dove recitano Adelaide Kane nel ruolo di Mary, Toby Regbo nel ruolo di Francis, ecc... e che parla di Mary Stuart che arriva in Francia per sposare quello che sarà il re Francesco II per rafforzare il poter militare e politico e via dicendo. La storia immagino la sappiamo un po' tutti.
Praticamente, stavo riguardando per la seconda volta la prima stagione (lei arriva in Francia e conosce per la prima volta Francis, però lui non ha intenzione di sposarla) e, come ti ho detto nella domanda precedente, ho cominciato a pensare ad una ragazza che viene costretta dal padre a sposare un uomo che non conosce e che non vuole sposarla.
Insomma, Faye e Liam sono nati dall’idea di matrimonio combinato fra Mary e Francis. Infatti, sembra antiquata e sicuramente irrazionale per il 2012 (anno in cui è ambientata la mia storia).

Faye e Liam sono state le tue cavie per questo tuo primo lancio nel mondo editoriale, ti chiedo una cosa un po’ controcorrente, ad oggi ci sarebbe qualcosa che vorresti cambiare nella loro storyline?

27.6.16

Presentazione SEI IL MIO RESPIRO

Hola miei cari lettori, iniziamo la settimana con una bella presentazione. In collaborazione con il gruppo Dark Zone, eccovi la presentazione di un bellissimo libro che sicuramente ho aggiunto nella mia wish list.

Autore: Valentina G. Bazzani
Titolo: Sei il mio respiro
Contatti: pagina Facebook autrice
Casa editrice: Eremon Edizioni
Anno pubblicazione: Aprile 2016
Genere: Narrativa Contemporanea, Rosa
Acquistabile su Amazon

Trama:
La vita Lilli è cambiata radicalmente dal giorno in cui ha dato uno schiaffo alla sua migliore amica, talmente violento che la ragazza è stata ricoverata. Lilli non ricorda quasi niente se non il caldo soffocante, le gocce di sudore che l’accecavano e un’incredibile, immotivata paura di chi la circondava. Prima di quel giorno era una ragazza come tante, credeva che per essere felice bastasse l’amicizia di Elisa e l’amore del ragazzo più popolare della scuola. Ma le rimane solo il dolore causato da un Male senza nome né volto, che la sta lentamente consumando: il bipolarismo.
Diego, un giovane musicista con un passato pesante alle spalle, si stupisce di incontrare al gruppo di sostegno organizzato dal professor Decori, psicologo della scuola, proprio Lilli, la ragazza solare che l’aveva subito colpito. È molto cambiata, ha un aspetto trascurato e malinconico.
Lilli e Diego scoprono di essere l’uno la cura per il dolore dell’altro. Lei riprende in mano i suoi sogni, mentre lui affronta i problemi con l’eroina, che a un certo punto lo verranno a cercare. Il loro amore, disperato e assoluto, li spinge ad abbassare le difese, entrambi sanno di non poter fare a meno l’una dell’altro, come dell’aria che respirano.

Notizie sull’autore
Valentina Bazzani, diplomata in psico-socio pedagogia, dopo la diagnosi di bipolarismo, si occupa a tempo pieno di scrittura. Ha pubblicato L’amore non si nega a nessuno (Butterfly Edizioni), Per tutto il tempo che ci resta (Rupe Mutevole) e Guardati con i miei occhi (Arduino Sacco). Di prossima uscita il manuale self – help sul disturbo bipolare "Come una fenice" (David and Matthaus edizioni), Sei il mio respiro (Eremon edizioni) e Il lato oscuro dell’amore (Eve edizioni).
Questo è il suo sito se volete conoscerla meglio.

23.6.16

DARK ZONE Associazione Culturale #conosciamoci


Ciao miei cari lettori, oggi rubato il #conosciamoci a Grazie de La gabbia d'oro, vi parlo di un bel progetto!!


La Dark Zone è un gruppo Facebook ricco, ricchissimo, con autori, blogger, illustratori e semplici (ma cari) lettori. La Dark zone è il ritrovo per gli oscuri, se ami il fantasy non puoi mancare l'appello.
Ma non è solo questo, grazie alla passione (quella vera) delle persone che ci mettono lacrime e sangue è nata l'Associazione Culturale.
Un progetto che a mio parere è da conoscere, stimare e condividere.
Missione della Dark Zone sarà anche quella di aprire porte altrimenti sbarrate e permettere agli scrittori di farsi conoscere sia tramite il web, sia fisicamente dai lettori, tramite la presenza nelle fiere letterarie (Romics - Salone internazionale di Torino). Ma Francesca Pace, l'ideatrice, non si accontenta di questo e si è prefissata un altro importante traguardo, forse perfino più ambizioso: far pubblicare alcuni autori attraverso la sua nuova Associazione culturale, accompagnandoli e sostenendoli con il suo marchio. Avvalendosi di un team di professionisti tra cui editor, illustratori e social media manager, infatti, la Dark Zone nella sua nuova veste pubblicherà i romanzi di alcuni degli scrittori che fanno parte del gruppo. Il catalogo, almeno all’inizio, conterà pochi titoli. Questo per una precisa scelta editoriale che punterà anzitutto sulla qualità di quei titoli ritenuti davvero validi sotto ogni punto di vista. L’Associazione, infatti, svolgerà le sue attività a titolo completamente gratuito, rifiutando la richiesta di qualsivoglia contributo da parte dell’autore, nel rispetto delle proprie convinzioni e dell’amore per i libri e la letteratura.

Guardiamo il catalogo:


L’Archivio degli Dei di Miriam Palombi
Thriller articolato e avvincente
Amazon

TRAMA:
Una maledizione antica ha originato una scia di sangue che attraversa i secoli. Macabri omicidi rimasti insoluti. La galleria degli uffizi mostra opere d'arte che custodiscono inquietanti rivelazioni nascoste nelle loro pennellate. Un segreto pericoloso, taciuto da alcuni e rincorso da altri, che renderà l'uomo simile agli dei. Un'insidiosa caccia al tesoro disseminata di trappole mortali dalle quali ci si potrà salvare soltanto grazie a astuzia e conoscenza.



Ancora un po' di Charlie di Melissa Pratelli
Romance divertente in cui l’amicizia diventa amore
Amazon

TRAMA:
Charlie e Grace sono amici sin da piccoli. Si sono conosciuti di fronte alla scuola materna e da quel momento non si sono più lasciati.
Charlie è un tipo solare, espansivo, perfettamente a suo agio in mezzo agli altri. Grace, all’opposto, è taciturna, brontolona e dal carattere molto difficile, viene definita dalla sua stessa madre “diversamente socievole”.
 Il giorno del dodicesimo compleanno di Grace, accade qualcosa che porta i due amici a litigare. Charlie legge il diario di Grace e la ragazza, sentendosi tradita dall'unica persona di cui si fida, lo caccia via. Il caso vuole che poco tempo dopo Grace debba trasferirsi con la famiglia in Arizona, lasciando per sempre NY e il suo amico. Cinque anni dopo Grace torna nella sua città natale e non c'è stato giorno negli ultimi anni in cui non abbia provato rimorso per essersi comportata in modo così stupido con il suo migliore amico. Grace comincia così una disperata ricerca di Charlie, cercandolo nei luoghi che avevano popolato la loro infanzia e, alla fine, riesce ad incontrarlo.


THE HYBRID'S LEGACY SAGA di Francesca Pace
Emma - Gabriel. Il sigillo della tredicesima runa - Vincolo di sangue - Hybrid - Patrick. I Guardiani dell'ordine di San Michele
Amazon

TRAMA:
LA SAGA SI COMPONE DI QUATTRO ROMANZI CHE RACCONTANO LE VICESSITUDINI NELLE QUALI INCAPPA LA GIOVANE EMMA che, con l'aiuto dei suoi amici di sempre e di un amore inaspettato e travolgente, affronterà i propri demoni. I personaggi crescono e mutano al mutare degli eventi e prendono spessore man mano che l'intreccio si infittisce. Tornano le caratteristiche tipiche del romanzo per ragazzi, giovani adulti, uomini e donne che hanno ancora voglia di fantasticare. Tornano, infatti, i legami di amicizia saldi ed indissolubili al di là della morte e l'amore puro e combattuto, all'inizio.
La nota di colore la regala proprio la protagonista principale, Emma, una giovane donna solida e concreta che di fronte alle difficoltà della vita si é sempre bastata e che ora, dopo la sua transizione, si trova non solo a salvare se stessa ma anche i propri amici. Insomma una moderna principessa che non aspetta chiusa nella torre che il bel cavaliere la salvi dal drago, ma che, insieme ai suoi affetti più cari, sfonda le porte di quella torre regalandosi la libertà. Seppure il personaggio di forza sia Emma, il racconto é corale e tutti gli altri personaggi hanno importanza e valore nella crescita della protagonista e nello svolgimento della storia. Per tanto, seppure il tema si direbbe ampiamente trattato, vi invito a prendere in esame la lettura dell'opera così come é stata immaginata...una bella storia di amicizia ed amore in cui i buoni non sempre vincono ma spesso pareggiano e a volte, loro malgrado, perdono.

20.6.16

Recensione 60 GIORNI PER DIRE SÌ, AUTORE (EMERGENTE) DEL MESE

Ciao lettori, sono in pausa studio, sono già passate tre ore da quando mi sono messa a studiare, praticamente mi sono svegliata prima dell'alba, ma ok altre due settimana così e poi relax (meritato!!) [iniziato post alle 10:00 di stamani, ora 18:40 sono a lavoro in biblio]
Oggi recensione del libro dell'autore (emergente) del mese, una recensione molto sofferta, come vedrete, è stata dura perché il materiale è buono ma *sospira* l'editing *si strappa i capelli* sono diventata maniaca ma mi irrita trovare errori di battitura, grammatica o anche ripetizioni. Ok calma, parliamo...

60 giorni per dire sì di Francesca Santangelo
profilo facebook dell'autrice
Amazon
★★★
il dolore di lasciare andare i fantasmi del passato

Trama:
Poche cose accomunano Faye e Liam, ma gli interessi dei reciproci padri li porteranno ad un’unione che non avrebbero mai pensato possibile l'uno per l'altra. 
Ma laddove i problemi di Faye hanno a che fare più con il padre che con lei, il passato di Liam preannuncia tempesta all'orizzonte.
Qualcosa nel suo passato lo ha sconvolto così tanto da evitare in qualsiasi modo la ragazza che è diventata la sua coinquilina. 
Eppure, qualcosa di lei lo attrae irrimediabilmente, sentendosi diviso fra il suo passato e quello che potrebbe diventare il suo futuro.

Lo consiglio ?!
Mho, è il nuovo termine che sto coniando quando voglio dire mmmm e boh, mho, è un meditare con dubbio, ahaha, lo so forse sono leggermente schizzata, ma questo romanzo è particolare.
Allora, la storia mi è piaciuta molto, ok parte con un input che forse può sembrare surreale, due ragazzi costretti a sposarsi per salvare il padre di Faye dai debiti dovuti al gioco. La trama comunque si sviluppa con dei colpi di scena, alcuni prevedibili altri meno e tengono l'attenzione alta e ti fanno divorare il libro. Le mie 3 stelline sono soprattutto per questo.
Per i personaggi, promossissimo il personaggio maschile, Liam, è quel bello e dannato che conquista, che piace, che ti fa innamorare di lui (ops spoiler?!). Forse può sembrare banale e prevedibile ma non mi sono stancata di leggere di lui, anzi vorrei sapere come vanno ora le cose, e diciamolo anche se tutte lo negano pubblicamente, siamo attratte da quegli stronzi che ti urlano in faccia e che ti fanno scattare il nervoso in 5 secondi, che ti prendono e ti colpiscono con i loro gesti inaspettati. Beh Liam è così, e lo amerete perché non si può resistere a quegli occhi. Nessuno.
Per il personaggio femminile, aiutatemi, vi prego, aiutatemi, perché avrei voluto picchiare Faye per la prima parte del romanzo, quel suo senso di sottomissione, tutti le dicono che è una persona forte ma con Liam non riesce a farlo. Appena si sblocca, tira fuori le unghie, il romanzo acquista anche più spessore e valore. Ho apprezzato il suo finale, le sue scelte, il suo cuore e la sua forza (finalmente!!)
Per i personaggi secondari, assolutamente Connor, il fratello maggiore di Faye, ha il mio cuore, più di Liam, lui che appoggia sua sorella, che con un'occhiata sa come sta, che la sorregge sempre e la difende, è senza dubbio il rapporto che mi ha più coinvolta in tutto il libro, forse è marginale ma ha comunque un forte impatto emotivo e il colpo di scena finale ci sta tutto!! Per gli altri personaggi sono appena abbozzati, alcuni neanche molto bene, e avrei preferito un approfondimento maggiore soprattutto con i personaggi legati alla protagonista, visto che il libro è dal suo punto di vista, è praticamente una sua confessione a noi, il suo diario segreto.
Ok ora inizio a spiegare il mho, i mmm, i dubbi, tutto quello che mi fa dubitare, (è stata dura tirare le somme perché non vorrei mai stroncare un romanzo autopubblicato, ma neanche mentire e dirvi che l'ho amato, quindi pronti comodi che sono in modalità maestra bacchettona!!)

19.6.16

SETTIMANA #24

BUONA DOMENICA A TUTTI!!
Per finire questa settimana io vi lascio il mio semplicissimo recap della settimana, qualche post che ho trovato super interessante nella blogosfera e alcuni fatti sulla mia vita...
Recensioni (?!)
Questa settimana sono riuscita a pubblicare la recensione di questo bellissimo libro, Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Basile, edito da Garzanti. Le mie prime 5 stelline del 2016, ok non ho letto moltissimo ma questo è proprio un bellissimo libro. Ho sempre paura a leggere i "casi editoriali" perché molte volte mi deludono. Non è questo il caso. Anzi!! Se volete leggere la mia recensione, o delirio visto che ho tralasciato moltissime cose. Ma è sempre un casino quando devo parlare di un libro che mi ha conquistato così tanto!!
Voi lo avete letto?! Vi è piaciuto?!

Rubriche (?!)
Presentazione di 60 Giorni per dire di sì di Francesca Santangelo, per l'autore (emergente) del mese.
Un libro che sto finendo di leggere, mi mancano pochi capitoli. Purtroppo ci sono molte cose che non mi hanno convinto fino in fondo e l'editing non è dei migliori, ma ok domani dovrei riuscire a pubblicare la recensione e ve ne parlerò meglio. Comunque ci sono cose che mi sono piaciute, il personaggio maschile mi ha fatto impazzire, Liam *-*

Per quanto riguarda le Iniziative inside_blog ho pubblicato, finalmente, il recap della sfida di film di maggio e vi aspetto tutti per giugno, un film che vi è stato consigliato. Purtroppo sto riscontrando un calo di partecipazione per questa sfida e mi dispiace moltissimo, dai lo so che non leggete e basta ma guardate anche film quindi partecipate, è un ordine. *si vergogna*
Vedremo come va il mese di Giugno se no sospenderò la sfida, ma l'idea mi mette addosso ancora più tristezza!!

Questa settimana ho pubblicato anche un Book Tag, La vita segreta di una bookblogger è stato molto divertente rispondere alle domande e ovviamente se anche voi avete risposto a questo tag lasciatemi il link così vengono a sbirciare le vostre risposte!!

18.6.16

SFIDA DI FILM Recap Maggio + Tema Giugno


Ciao sognatori, con ovviamente il solito ritardo eccovi il recap del mese di Maggio della sfida di film 016.
mmmm la partecipazione sta calando, mi sa che sarò costretta a sospendere la sfida, vedo come va questo mese e vi saprò dire di più!!!
Ma intanto vi ricordo a tutti voi che partecipate che il tema di Giugno è un film che vi è stato consigliato
Questi sono i film scelti dai partecipanti per il mese di Maggio:

Nashira ha scelto Il lato positivo
Voto: 5 stelline
Questa è una parte della sua recensione:
Questo film è uno dei miei film preferiti.
Innanzitutto perché troviamo due attori che a me fanno impazzire, si sto parlando di loro Bradley Cooper e Jennifer Lawrence. La loro interpretazione è magistrale, tanto che all'attrice è valso l'oscar.
Il loro modo di far trasparire le emozioni toccando una tematica così importante, mi ha colpito il cuore, mi sono emozionata davvero tanto. Mi sono piaciuti entrambi i personaggi perché sono riusciti a farsi forza l'un l'altro nonostante avessero problemi.

Qui trovate la recensione completa nel suo bellissimo blog :)


Fedy ha scelto Fuga da Seattle
Voto: 3 stelline
Questa è il suo commento:
Jake e Pilot sono amici fin dall'infanzia. Ora che sono sulla ventina, non conducono una vita molto seria. Proprio a causa di ciò, Jack combina un guaio ed è costretto a scappare, seguito dal suo fedele amico. I due intraprenderanno questa fuga che li porterà a conoscersi meglio.
Dovendo vedere un film col mio attore preferito, ho scelto questo perchè l'avevo visto solo una volta ed era quello tra tutti, con Jake Gyllenhaal, che ricordavo meno.
Dall'inizio, capiamo che non si tratta del film più serio e profondo del mondo, anzi. Ci si rende conto che ha qualcosa di demenziale. Fin da subito ci vengono presentati i personaggi per quello che sono.

16.6.16

Recensione LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO - IO LEGGO

Ciao sogntori,
sono presissima dalla mia sessione estiva ma non vi mollo, ve l'avevo detto, mi dovrete sopportare per tutta l'estante, ma che per tutto il prossimo anno, e quello dopo, e quello dopo ancora.. manie di onnipresenza.

Dopo il mio solito momento di delirio, oggi pariamo di libri, recensione di un libro attesissimo e super chiacchierato!!

Autore: Salvatore Basile
Titolo: Lo strano viaggio di un oggetto smarrito
Casa editrice: Garzanti
Anno pubblicazione: 5 Maggio 2016
Genere: Narrativa Contemporanea
Pagine: 294
★★★★★ Tu di che colore sei?

Trama:
Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po’ ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza dalla banchina. Sono passati vent’anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l’unica compagnia degli oggetti smarriti che vengono trovati ogni giorno nell’unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano. Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, incastrato tra due sedili, Michele ritrova il suo diario. Non sa come sia possibile, ma Michele sente che è sua madre che l’ha lasciato lì. Per lui. E c’è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito. Salvatore Basile ci regala una favola piena di magia, emozione e speranza. Una nuova voce italiana indimenticabile, che disegna un sorriso sul nostro cuore.

Lo consiglio ?!
Siamo arrivati al 15 Giugno e ho dato le mie prime 5 stelline, direi che consigliare questo libro è riduttivo.
E' sempre durissima scrivere una recensione sensata quando un libro mi è piaciuto così tanto, quindi scusatemi già in partenza se mi perderò per tangenti lontane, leggete questo libro e capirete.

14.6.16

BOOK TAG: vita segreta di una BookBlogger


Ciao lettori cucciolisi, lo so è strano che di martedì pubblico qualcosa ma ho programmato post a manetta e questo tag era da troppo tempo che lo rimandavo ehm ehm.
Quindi dicevamo Book Tag: la vita segreta di una bookblogger, quindi scopriamo insieme la mia vita segreta. Siete curiosi ?!
Ringrazio Chiacchiere Letterarie per avermi taggato!!

Da quanto tempo sei nella blogosfera?
Nella blogosfera ci sono da un bel po', diciamo da 10 anni, da quando i blog si sono iniziati a diffondere, io navigavo molto sul web e cercavo consigli di ogni genere, ho scoperto Clio Make-up perché dovevo imparare a fare uno smokie eyes (cosa che non ho mai imparato!!!).
Nella blogosfera, con il mio stupido e bizzarro angolino ci sono dal 16 settembre 2014. Se vi può interessare questo è stato il mio primo post, una presentazione alquanto fuori di testa, nel mio stile insomma, INIZIAMO CON LA MIA VITA.

Quando pensi di “ritirarti”?
M.A.I.
Ci sono donne in carriera, mamme e nonne che hanno blog quindi non ci sarà imprevisto che mi impedirà di non mantenere il blog.
Realisticamente parlando presumo che con il passare degli anni forse cambierà struttura, chissa. Ma mai e poi mai chiuderò e mi ritirerò, ormai la mia vita è anche in parte il mio blog. E voi!!

Qual è l’aspetto migliore dell’avere un blog?
Condivisione, a 360 gradi. Dialogare con le persone, fangirlizzare su libri o film. Conoscere autori e emergenti che ti entrano nel cuore.
Da quando ho aperto il blog probabilmente la mia passione per i film e i libri si è amplificata, non che prima fosse una cosa marginale della mia vita, ma ora è proprio diventata quotidianità. Parlare di libri, film, autori, leggere scritti inediti, emergenti, autopubblicati, nottate in bianco per gli Oscar. E' tutto una condivisione.

10.6.16

BIOGRAFILM: 5 film che vi consiglio


Ciao miei cari sognatori, non sono scomparsa è che sono stata risucchiata in un buco nero che mi ha spedito in un'altra dimensione, parallela a questa, dove dovevo sconfiggere professori che picchiavano chi prendeva 25 agli esami.
Quindi scusate ho avuto un periodo super intenso, ho dovuto sconfiggere dei professori e trovare il buco nero per tornare da voi.
Tornando seri, o semi-seri, oggi un post cinefilo...
Visto che a Bologna è iniziato il Biografilm Festival, vi lascio il link del programma, non si sa mai se siete in zona è un bellissimo evento, inoltre su Sky Cinema Cult per tutto il mese di giugno ogni mercoledì e giovedì potrete trovare biografie cinematografiche!!

Bene ora, che ci sto a fare io?!
Beh ecco i miei 5 biografilm che vi consiglio assolutamente di vedere.


THE IMITATION GAME, film uscito il 1 Gennaio 2015, racconta la storia di Alan Turing che insieme ad un gruppo di uomini riuscì a decifrare Enigma, macchina tedesca riservata alle comunicazioni, durante la seconda guerra mondiale. Il film è emozionante, coinvolgente, unico. Il cast è eccezionale e un magnifico Benedict Cumberbatch, trasporta dentro la narrazione.
Guardatelo e scoprite quest'uomo, io prima di vedere questo film ero totalmente ignorante al riguardo ma sono anche andata a cercare sui miei libri di storia e niente non c'è neanche un cenno su di lui. Quindi conoscete la storia di Alan, il suo genio e la sua passione.
Quando uscì, feci la recensione qui, dando 4 stelline e mezzo, quindi se vuoi saperne di più, leggi la recensione. Vi lascio anche il TRAILER.



SENNA, è il docufilm dedicato a Ayrton Senna, uno dei piloti di Formula1 che ha fatto la storia. Io purtroppo non ho avuto il piacere di vivere in diretta la sue gare, ma ho cercato di vederle online, e beh è sicuramente un pilota che mi ha insegnato molto. Questo documentario è emozione allo stato puro.
Si scopre tutta la sua vita, le sue passioni ma anche le sue paure. La prima volta non ero riuscita a finirlo di vedere perché già a metà piangevo come una disperata e non ce l'ho fatta. Poi l'ho ripreso, l'ho guardato con la voglia di conoscere Ayrton.
Ho pianto, tanto. Ma ne vale veramente la pena. E' consigliato assolutamente.
Qui vi lascio il TRAILER se volete farvi un'idea di cosa è questo documentario.





THE LADY, film del 2011, racconta la vita di Aung San Suu Kyi, premio nobel per la pace. Questo film è incantevole, si scopre la forza che una donna può dimostrare verso i suoi ideali. Non conoscevo la storia di Aung San Suu Kyi e una volta visto il film mi sono andata a documentare e sono rimasta senza parole, questa donna è un esempio, lo deve essere per tutti.
Il film è fatto molto bene, mi piace come scava nell'intimità della donna, mostrando paure, passioni e fragilità.
E' commovente, straziante, deciso, dinamico. Un film che prende e non ti lascia andare. Io sono rimasta incantata da come il regista, Luc Besson, sia riuscito a delineare tutte le sfumature di un personaggio così particolare.
Ecco il TRAILER se ancora non lo conoscete. (andrà in onda su Sky Cinema Cult giovedì 23 in seconda serata)



4.6.16

IL MIO MAGGIO


Ciao lettori, siamo arrivati alla fine di Maggio, mamma mia non ci credo di averlo superato più o meno indenne!!
E' destino che ogni volta che mi metto a scrivere il recap devo avere Taylor Swift di sottofondo, giuro che ascolto anche altro eheheh
The io direi di partire le cose sono state tante e devo dire che sono riuscita anche a pubblicare abbastanza regolarmente, si può sempre migliorare ma diciamo che l'organizzazione sta venendo fuori!!
Ok tra tutte le foto di questo mese non potevo non mettere quella di me, mezza bruciacchiata, nel prato del Mugello, quanto amo quel posto?!!!

Ma ora parliamo dei post..
RECENSIONI DI MAGGIO...
Ok il mese in cui riassicurò a pubblicare due recensioni qualcuno mi deve regalare un barattolo da 5kg di Nutella. So di essere una pessima bookblogger ma sono anche una pessima lettrice, ultimamente non leggo molto, ma so che la cosa migliorerà superato Diritto eheheh.
Comunque questo è il commento che ho scritto di Non chiamarmi di lunedì (3 stelline su 5), una commedia romantica dove è lui ad essere il dolce della situazione, non so se ci siamo capiti ehehe

L'AUTORE (EMERGENTE) DEL MESE..

Questo è lo spazio dedicato agli autori emergenti, che in questo caso ho unito al progetto adotta un emergente del blog Chiacchiere Letterarie, a cui partecipo con molto piacere.
Questo mese ho avuto il piacere di conoscere Oltre il buio il tuo respiro e cui se le hai perse trovi la Presentazione e il mio Commento.
3 stelline su 5, un Romance con sfumature erotiche, bello, emozionante e coinvolgente.
Scusate se non sono riuscita a pubblicare l'intervista ma purtroppo i troppi impegni hanno condizionato, leggermente, i programmi!!
scusami ancora Elisabetta!!


SFIDA DI FILM 2016

IL DIAVOLO VESTE PRADA, Recensione + Sfida di Film 016

Ciao miei cari sognatori, oggi post dedicato alla Sfida di Film 016, se non sapete cos'è venite QUI.
Ma in sintesi si tratta della sfida, challenge, che ho indetto per quest'anno così siamo "costretti" a guardare anche un po' di film e non solo libri!!
L'obiettivo del mese di Maggio era quello di guardare un film con un attore/una attrice preferita.
Decisione ardua, visto che io amo un po' tutti e vado più a film che ad attore ma una delle miei preferite, se proprio devo scegliere, è Anne Hathaway quindi ho deciso di parlarvi di un film in cui la vede protagonista, Il diavolo veste Prada
Vi lascio il TRAILER nel caso non conosciate il film.

Titolo: Il diavolo veste Prada (The Devil Wears Prada)
Regista: David Frankel
Attori principali: Meryl Streep, Anne Hathaway, Emily Blunt, Stanley Tucci
Genere: Commedia
Uscita: 13 Ottobre 2006 (Italia)
★★★

Un film divertente, comico ma anche una denuncia velata al mondo della moda. Il cast è eccezionale, Meryl Streep e Anne Hathaway danno sfoggio di tutta la loro bravura, due interpretazioni uniche, perfette, emozionanti.
Un applauso extra va alla divina Meryl è dentro al personaggio fino al midollo, ci fa vivere tutte le sue facce anche con un semplice sguardo.
Ambientato in una New York frenetica, Runway il sogno di tutte le ragazze, tranne Andy, la protagonista che si ritrova a lavorare in un mondo che non le appartiene. Un mondo che viene presentato come tentatore e lei solo alla fine riesce a ritrovare se stessa, con un bel vestito e un po' di trucco in più.

2.6.16

USCITE CINEMATOGRAFICHE GIUGNO 016


Ciao lettoriiiiii, oggi si torna a parlare di film e appuntamento cinema.
Questi sono i film in uscita questo mese che mi hanno più colpito.. Partiamo, pronti?!


Warcraft - L'inizio (FANTASCIENZA), questo film mi incuriosisce troppo, ho visto il trailer da un bel po' di tempo e mi ero segnata l'uscita, sono troppo curiosa.. Esce il 1 Giugno. TRAILER

Regia di Duncan Jones. Con Travis Fimmel, Paula Patton, Ben Foster, Dominic Cooper, Toby Kebbell, Ben Schnetzer, Robert Kazinsky, Daniel Wu. Durata 123 Min.

TRAMA: Il regno di Azeroth vive in pace da anni, sotto il governo benevolo dell'umano Re Llane e di sua moglie - sorella del più fido guerriero del re, Lothar - e sotto la protezione del concilio del Kirin Tor e di Medivh, Guardiano del regno e suo mago più potente. Ora, però, Azeroth è pericolosamente minacciato dall'invasione, attraverso un oscuro portale, degli orchi di Draenor, brutali creature nate per combattere e comandate dal crudele sciamano Gul'dan. Tra loro, solo Durotan, amato e rispettato leader del Clan dei Lupi Bianchi, è disposto a mettersi contro il tiranno per porre fine al suo delirio di distruzione. Ad ogni costo. Anche se per farlo dovrà cercare l'alleanza degli uomini.



Now You See Me 2 - I maghi del crimine (AZIONE), film che non sapevo che sarebbe uscito ora e sono troppo emozionata eheheh. Sono troppo curiosa di andarlo a vedere perché il primo mi era piaciuto molto... Esce il 8 Giugno. TRAILER

Un film di Jon Chu. Con Dave Franco, Mark Ruffalo, Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Lizzy Caplan, Daniel Radcliffe, Michael Caine, Jay Chou. Durata 115 Min.

TRAMA: I Quattro Cavalieri (Jesse Eisenberg, Woody Harrelson, Dave Franco e Lizzy Caplan) affrontano una seconda avventura portando in tutto il mondo l'illusione a nuove vette di stupore. Un anno dopo aver ingannato l'FBI e aver conquistato il favore del pubblico con i loro spettacoli di magia alla Robin Hood, gli illusionisti ritornano con una nuova performance, nella speranza di smascherare le pratiche immorali di un magnate della tecnologia. L'uomo dietro il loro ritorno è Walter Mabry (Daniel Radcliffe), un prodigio della tecnologia che minaccia la vita e la reputazione dei Cavalieri agli occhi del mondo. La loro unica speranza è di mettere in scena una spettacolare esibizione senza precedenti per riabilitare il loro nome e rivelare la mente dietro al complotto.


1.6.16

SCUOLA HOLDEN - OPENING DOORS

Ciao sognatori oggi vi parlo di una cosa a cui ho partecipato lo scorso week end.. Ormai sono diventata ospite fissa da Chiara (St. Jillian Saga!!) e grazie a lei sto partecipando alla seconda edizione degli Opening Doors della Scuola Holden.
Ok andiamo per gradi.
Cosa è la Scuola Holden?
La Scuola Holden è stata fondata nel 1994, l'idea era quella di fare una scuola per narratori. La Scuola ha un modo molto singolare di far crescere gli studenti. Si insegna con metodi, principi e regole che sarebbe difficile trovare altrove. Dal 2013 la Holden è diventata molto più grande, attualmente gli studenti che ci studiano sono tra i 250 e i 300, dipende dagli anni.
Questo è il SITO della scuola, passateci, scoprirete la magia che c'è dietro..
Parliamo degli Opening Doors..
Questi Opening Doors sono incontri che servono agli studenti diplomandi per farsi conoscere nell'ambiente in cui si stanno specializzando dopo la formazione della scuola. Sono vetrine, trampolini di lancio, specchi per progetti passati, presenti e futuri.
Per questo ho deciso di dedicare un po' di tempo e spazio a loro e ai loro progetti..
Questi sono quelli che più mi hanno colpito...

•Roberta Dalessandro Il canto dell'addio Romanzo
Trama: Dafne ha tredici anni e non sa cosa sia la solitudine. Ha un fratello gemello, Pietro, e i due sono cresciuti in simbiosi, completandosi a vicenda. Ma ora non più. Da qualche tempo Pietro è ricoverato in ospedale; non mangia, è sempre stanco e sembra aver perso interesse verso qualsiasi cosa. A nulla servono gli sforzi della sorella, che cerca di proporgli la loro solita quotidianità convinta che, in qualche modo, tutto tornerà come prima. Quando i medici comunicano alla madre che per Pietro non c’è alcuna speranza, la donna prende una decisione drastica: ritira Dafne da scuola e porta via il figlio dall’ospedale. I tre partono, diretti a Sud, a casa della nonna che vive, insieme alla zia, in un paesino a strapiombo sul mare. Qui la vita riprende a scorrere con un nuovo ritmo. In questo clima di affetto, giochi e riti magici, i due ragazzini ritrovano la loro complicità. Eppure a Dafne questo non basta. Si rende conto che non potrà mai capire a fondo ciò che prova il fratello, per il quale ogni giorno può essere l’ultimo. Dafne si confonde con il fratello, cercando di perdere se stessa e di vedere il mondo con i suoi occhi. Alla fine, quando Pietro morirà, la ragazzina dovrà affrontare la sfida più grande: capire chi è veramente e ritrovare la sua identità.
Il canto dell’addio è un romanzo di formazione, che cerca di rispondere a questa domanda: cosa diventiamo quando qualcuno che abbiamo tanto amato ci abbandona? Cosa resta di noi e cosa viene irrimediabilmente portato via? A voi incuriosisce?!!

Questo romanzo mi ha veramente catturata, spero tantissimo che Roberta lo finisca il prima possibile perché sono veramente curiosa di leggerlo.


•Michela Marocco aMused App muse ale
Il progetto aMused è basato sulla creazione di un nuovo tipo di fruizione museale. Nasce dalla concezione del museo come uno sterminato universo narra- tivo, ricco di storie da raccontare: con questa idea in mente è stata creata una modalità di visita altamente narrativa che permette all’utente di tro- varsi immerso in una storia sempre nuova ogni volta che visita il museo. In questo modo il visitatore può percepire attivamente quanto un museo possa cambiare anche nell’arco di breve tempo, mutando di volta in volta il punto di vista e l’approccio alle opere esposte. Questo progetto tiene conto della necessità di riportare gli utenti in musei già visitati, facendo loro scoprire e riscoprire qualcosa che consideravano come già assodato. Pensato come un modello applicabile a diverse realtà museali, aMused è al momento strutturato sul Museo Egizio di Torino.

Michela, l'autrice del progetto, mi ha trasmesso tutta la sua passione e l'amore che ha per i musei. Mi ha colpito veramente tanto e forse ha dato una voce a quel sentimento che io ho sempre avuto quando percorrevo quei lunghi corridoi..


Copyright © PALLE DI NEVE DI CO
Template by: La Creative Room